25 Novembre: una data per dire No alla violenza

Oggi, 25 novembre 2014 è la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Le Nazioni Unite hanno scelto questa data in memoria delle Sorelle Mirabal, donne coraggiose che negli anni 50 lottarono contro la dittatura di Rafael Leónidas Trujillo nella Repubblica Dominicana.

Il Dittatore commissionò il loro omicidio, avvenuto il 25 novembre del 1960, sperando di cancellarne la memoria e le azioni, ma ciò causò grandi ripercussioni nell’opinione pubblica dominicana (nonostante la censura): molte coscienze si scossero e il movimento culminò con l’assassino di Trujillo nel 1961.

L’ONU ha fatto della data della loro morte una ricorrenza internazionale, per ricordarle e ricordare tutte le altre milioni di vittime di violenza, che ogni anno perdono la vita nel mondo: si calcola in media che in Europa ogni giorno 7 donne vengono uccise e in Italia una donna muore ogni due giorni, per mano del partner.

Anche io nel mio piccolo voglio manifestare il mio appoggio a tutte coloro che hanno sofferto e che soffrono questo tipo di soprusi: è ora di dire basta e far sentire la nostra voce!

Perciò ecco quattro video molto efficaci su un tema di cui è sempre difficile parlare (per paura o per vergogna), ma che non dovrebbe mai passare sotto silenzio.

“Cambiamo Insieme” è una campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, incentrata invece su una prospettiva alternativa: il punto di vista degli uomini. L’obiettivo è informare e aumentare la consapevolezza sull’esistenza di strutture volte ad aiutare coloro che agiscono violenza.

Si vuole dare un volto agli uomini, solitamente irriconoscibili e invisibili, raccontando storie realmente accadute, per mostrare che la fragilità e la vulnerabilità sono all’origine dei comportamenti violenti.

La violenza è una scelta: quella sbagliata
Aiutaci a cancellarla.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *